Europa Centrale

COLTIVAZIONE ORIGINE CONTROLLATA

Il mirtillo è una bacca dal sapore acidulo tipica delle foreste di montagna: cresce infatti nei boschi di tutta Europa fino ai 2.300 m di quota. Nel nord della Bielorussia sorge un’area dove circa 12.000 persone si dedicano alla raccolta di bacche ed erbe.
Una tradizione antica determinata dal territorio che risulta ideale per i frutti di


bosco: più del 70% della zona è coperta da foreste, e le aree umide e paludose intorno ai laghi si alternano a brevi radure esposte al sole. Il mirtillo nero selvatico (Vaccinum angustifolium) si distingue facilmente dal mirtillo di coltivazione: è più piccolo, ha una polpa viola anzichè verde chiara, cresce su arbusti di sottobosco molto bassi invece che a grappoli su cespugli robusti, e ha un gusto assolutamente più intenso.



Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. In nessun modo vengono utilizzati cookie di profilazione.
Continuando la navigazione senza apportare modifiche alle vostre impostazioni, confermate di voler accettare tutti i cookie impiegati dal nostro sito.
Per ulteriori informazioni vi invitiamo a leggere "la sezione dedicata alla gestione dei cookie".

Continua Maggiori informazioni